Content Management


In ogni azienda vengono prodotti contenuti e conoscenze, che crescono e si arricchiscono con il crescere dell'azienda stessa. Questo patrimonio di esperienze, deve essere valorizzato, affinché diventi una ricchezza comune a cui tutti possano accedere. linfa è in grado di affiancare il cliente in un percorso che, partendo dallo studio dei contenuti da valorizzare, crei un prodotto fruibile via Internet, coerente ed omogeneo con la mission e i valori aziendali.

Il processo di Content Management deve:

  • coinvolgere e stimolare tutti i destinatari;
  • essere finalizzato al conseguimento di precisi obiettivi formativi e comunicativi;
  • consentire all'utente di scegliere e approfondire gli argomenti prescelti;

Per garantire l'efficacia comunicativa/formativa del prodotto finale è necessario, che i contenuti proprietari di cui l'azienda dispone, vengano rielaborati in funzione delle caratteristiche del linguaggio multimediale, in modo che possano essere utilizzati agevolmente attraverso lo schermo del computer.

Il processo di Content Management è formato dai seguenti step:

  • Analisi
    La prima fase del processo di content management, è l'analisi dei contenuti aziendali che dovranno essere utilizzati nella realizzazione del prodotto tecnologico. Lo scopo dell'attività di analisi del contenuto è, in primo luogo, quello di arrivare alla definizione di un'ipotesi di strutturazione del percorso di fruizione del prodotto tecnologico. Sulla base di tale ipotesi di strutturazione, e in considerazione degli obiettivi formativi e comunicativi del prodotto, vengono inoltre indicate le soluzioni tecnologiche più adatte alla veicolazione di ciascun blocco di contenuto.
  • Segmentazione

    Dopo la fase di analisi si passa alla rielaborazione del contenuto e alla sua segmentazione in Aree o Moduli, Sezioni e Unità, dette anche knowledge unit, ossia unità minime di contenuto, brevi ma complete e autonome, e con un obiettivo didattico/informativo ben definito. Tale fase si conclude con l'elaborazione di un diagramma che presenta i singoli blocchi di contenuto individuati e indica gli obiettivi comunicativi/formativi di ciascun blocco.

    Ciò assicura:

    • la massima facilità nell'aggregare i contenuti in maniera diversa, al fine di creare percorsi di apprendimento personalizzati;
    • la riusabilità di singole knowledge unit per dare vita a nuovi percorsi di fruizione;
    • la possibilità di aggiornare velocemente i contenuti di un prodotto, sostituendo o modificando solo le parti obsolete.

  • Strutturazione del percorso di fruizione
    Una volta individuate le singole unità contenuto viene elaborato il flow chart del prodotto, ossia il disegno della rete di collegamenti e della sequenza logica delle knowledge unit, con l'indicazione dei possibili percorsi di lettura e degli eventuali link ai materiali di consultazione/approfondimento.
  • Stesura dei testi definitivi
    L'attività di Content Management si conclude con la stesura dello storyboard, ossia della sceneggiatura del prodotto multimediale. Lo storyboard si differenzia a seconda delle soluzioni tecnologiche che si è scelto di adottare.


© 2016 linfa - Tutti i diritti riservati - Ogni violazione sarà perseguita e punita a norma di Legge - I marchi indicati sono di proprietà delle rispettive società - Partita IVA: 06404961002